M&S alza l’asticella con una nuova e impareggiabile campagna di tracciabilità della carne bovina di origine britannica

Dalla carne in scatola al filetto di manzo, ogni pezzo di carne venduto da M&S ha due cose in comune: permette di risalire all’allevamento e all’animale da cui deriva E proviene dal Regno Unito.

Per questa estate, Marks & Spencer ha lanciato una nuova campagna di marketing alimentare che ha portato alla ribalta gli impareggiabili standard di tracciabilità della sua carne bovina.

Come sottolineato dalla campagna, M&S è l’unico rivenditore su scala nazionale di tutto il Regno Unito in grado di tracciare ogni pezzo di carne bovina che vende – che si tratti di un piatto pronto, di un sandwich o dei tagli più nobili – fino all’allevamento e all’animale da cui proviene.

La campagna “We trace it, so you can trust it” [Noi lo tracciamo affinché possiate fidarvi] è supportata dall’analisi del DNA eseguita da IdentiGEN, azienda tecnologica con sede a Dublino. Migliaia di test vengono eseguiti ogni anno per assicurarsi che gli standard esclusivi di M&S siano rispettati.
A sostegno degli allevamenti britannici, le pubblicità ritraggono anche la bandiera nazionale per segnalare ai clienti che ogni pezzo di carne di M&S proviene dal Regno Unito.

Sharry Cramond, Food Marketing Director presso M&S, spiega: “Fin da quando sono entrata a far parte di M&S sono rimasta affascinata dalle storie dietro ai nostri prodotti. Il nostro personale si impegna al massimo per trovare i prodotti e gli ingredienti migliori e siamo disposti ad avvalerci di tecnologie all’avanguardia per garantirne la provenienza. La nostra campagna relativa alla carne bovina è un importante primo passo per evidenziare gli standard impareggiabili dei nostri articoli alimentari. Per i nostri clienti è importante potersi fidare del cibo che mangiano.”
La campagna pubblicitaria in radio e a mezzo stampa inizia oggi e che continuerà per tutta l’estate. Il prossimo mese verrà lanciata una mappa interattiva della filiera, indicante ogni singolo allevamento che fornisce la carne bovina a M&S.
Luke Williamson, Direttore Creativo presso l’agenzia pubblicitaria Grey London di M&S, spiega: “La provenienza è un fattore molto importante per M&S. Siamo lieti di inaugurare questa nuova campagna: è un messaggio forte, una comunicazione integrata, che non lascerà dubbi ai nostri clienti riguardo all’origine della carne bovina venduta da M&S.”

M&S utilizza campioni di DNA per abbinare la carne alla fattoria all’allevamento e al singolo animale da cui proviene. Un campione viene prelevato da ogni animale di ciascuno degli allevamenti da cui si approvvigionano M&S e i suoi fornitori. Migliaia di test vengono effettuati ogni anno su prodotti prelevati in modo casuale dai negozi e dai magazzini di M&S. I test si assicurano che la carne bovina si muova lungo la filiera – dall’allevamento al macello, al trasformatore alimentare e infine al negozio – senza intoppi e nel rispetto degli standard di M&S.

Steve McLean, Responsabile del Settore Agricolo presso Marks & Spencer, afferma: “Per noi è fondamentale sostenere gli allevamenti britannici e lavorare con i nostri fornitori per investire in nuove tecnologie e nei migliori sistemi disponibili. Questo ci permette di vantare il miglior metodo di tracciabilità rispetto a chiunque altro sul mercato e, per quanto riguarda la carne bovina, significa che sappiamo dove e come ogni singolo animale è stato allevato e il percorso della carne lungo la filiera.”

Maggiori informazioni per la clientela sono disponibili sul sito www.marksandspencer.com.