Seafresh UK fornirà a M&S gamberi da allevamento tracciabili tramite DNA

UK’s Seafresh to supply M&S with DNA-traceable farmed shrimp

L’importatore inglese Seafresh rifornirà il rivenditore Marks and Spencer con gamberi da allevamento che, per la prima volta, offrono una garanzia basata sul DNA per quanto riguarda l’origine e la qualità.

Grazie alla maggiore trasparenza, il programma TraceBack promuoverà anche le pratiche etiche del lavoro, al centro dell’attenzione dell’industria dei gamberi.
Questa soluzione tecnica, già disponibile per la carne animale, è stata sviluppata dall’azienda IdentiGEN, che si occupa di tracciabilità tramite il DNA, insieme a Seafresh.
I gamberi di Seafresh provenienti dall’America Centrale verranno venduti nei punti vendita M&S del Regno Unito. È la prima volta che i consumatori beneficiano di un’offerta del genere, ha sottolineato IdentiGEN nel corso di una conferenza stampa.

Secondo il cofondatore e direttore di IdentiGEN, Ronan Loftus, l’applicazione di DNA TraceBack® a questo settore comporta un ulteriore grado di responsabilità nella produzione e nelle prassi lavorative, come richiesto da rivenditori e consumatori.

“Per via della sua complessa filiera su scala globale, negli ultimi anni l’industria dei gamberi è stata oggetto di controversie di alto profilo circa la scarsa qualità, l’uso eccessivo di antibiotici e denunce di traffico di esseri umani, di schiavitù e di lavoro minorile”, afferma Ronan Loftus.

“Questo programma garantirà trasparenza sia al rivenditore sia al consumatore, confermando loro che ciò che stanno acquistando è stato ottenuto da fonti approvate e rispetta i più elevati standard in termini di pratiche di produzione.”

Recenti scoperte scientifiche nel campo del DNA hanno reso possibile l’introduzione della tracciabilità su larga scala, estendo questa tecnologia al settore ittico.
Pare che un campione prelevato da un esemplare femminile di gambero possa essere utilizzato per rintracciare tutta la sua progenie (centinaia di migliaia di gamberi) fino all’allevamento d’origine con una precisione mai vista prima d’ora.

“Questo rende possibile ed economico campionare il DNA e introdurre TraceBack® su larga scala per tracciare i gamberi dal piatto all’allevamento da cui provengono. Questo sistema può anche essere usato per tracciare i gamberi dopo la cottura o a seguito di altre lavorazioni che potrebbero comportarne la mescolanza con prodotti provenienti da altre fonti.”